L'ESPERTO RISPONDE - Nuovo Progetto

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'ESPERTO RISPONDE

Per agevolare il lavoro dell’esperto** vi preghiamo di segnalare sempre età e sesso, e di essere esaurienti ma sintetici nel porre la questione.

** Esperto Endocrinologo
Il Dott. Efisio Puxeddu è specialista di grande esperienza nell’ambito delle malattie tiroidee, soprattutto per quanto concerne le attività di ricerca nel campo della genomica, dell’epidemiologia e delle terapie sperimentali dei carcinomi tiroidei. È ideatore e coordinatore del laboratorio di proteomica e genomica della tiroide, presso il Dipartimento di Medicina dell’Università degli Studi di Perugia, in cui opera un team di biologi. È stato inoltre artefice dell’attivazione di un ambulatorio-day service per il carcinoma della tiroide, presso l’Azienda Ospedaliera di Perugia, dove vengono seguiti circa 500 pazienti affetti da questa neoplasia. Moltissime le sue pubblicazioni di rilievo su riviste internazionali, riguardanti le patologie tiroidee e le terapie relative. specialista delle malattie tiroidee, è ideatore e coordinatore del laboratorio di proteomica e genomica della tiroide presso l’Università degli Studi di Perugia. 











 
** Esperto Medico Nucleare
Il Dott. Massimo Eugenio Dottorini è Direttore della Struttura Complessa Medicina Nucleare 1 presso l’Ospedale “S. Maria della Misericordia” di Perugia.
Specializzato in Medicina Nucleare e in Radiologia con indirizzo Radioterapia Oncologica, ha operato per molti anni presso l’Unità Operativa di Medicina Nucleare dell’Ospedale di Circolo di Busto Arsizio (primo centro di Medicina Nucleare fondato in Italia e centro di riferimento nazionale per la terapia dei carcinomi tiroidei). Ha anche diretto l’U.O. di Medicina Nucleare dell’Ospedale Civile di Legnano (MI) (2000-2004) e l’U.O. di Medicina Nucleare dell’Ospedale “M. Bufalini” dell’Azienda U.S.L. di Cesena (2004-2006), centro di eccellenza per la terapia medico-nucleare.
Ha pubblicato numerosi lavori su riviste nazionali e internazionali, tra i quali un editoriale sul prestigioso “Journal of Nuclear Medicine” riguardo il tema della diagnostica medico-nucleare.
È stato membro del Consiglio Direttivo (2004-2009) e Segretario (2006-2009) dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare, e ha diretto per molti anni il Gruppo di Studio AIMN “Terapia Medico-nucleare”.
Ha partecipato alla stesura di importanti linee guida nazionali ed internazionali per la diagnosi e la terapia delle tireopatie e per l’impiego diagnostico della PET.
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu